L’avvocato

“Poiché Quiqueg ed io eravamo ora dentro fino al collo in quest’affare della baleneria, e poiché quest’affare della baleneria è spesso considerato dagli uomini di terraferma come un’occupazione alquanto prosaica e disdicevole, io sono tutto ansioso di convincere voi, uomini di terra, dell’ingiustizia fin qui perpetrata nei riguardi dei nostri cacciatori di balene.”

Cap. 24 - L'avvocato

“E quanto a me, se per una qualunque possibilità ci fosse in me qualche cosa eccellente non ancora scoperta (…) allora io ne attribuisco qui anticipatamente tutto l’onore e la gloria alla baleneria, poichè una baleniera è stata la mia Università di Yale e la mia Harvard. ”

Un’illustrazione di Michele Tranquillini realizzata in diretta durante la lettura di questo capitolo. 
Sul frontespizio di una sua edizione di Moby Dick, appare, in china e acquerello, la presunta rotta del Pequod, ispirata alla vera storia di un’altra baleniera, l’Essex,