La strada

“Nei quadrivi presso gli scali, qualunque considerevole porto di mare offre spesso alla vista i tipi più bizzarri di terre lontane.”

La metro di Milano come porto di mare.

“E d’agosto, alti nell’aria, i bellissimi ippocastani in rigoglio, simili a candelabri, offrono al passante i loro affusolati coni dritti di fiori ammassati. Tanto onnipotente è l’arte, che in parecchi quartieri di New Bedford ha trapiantato smaglianti terrazze di fiori sugli sterili rifiuti di roccia, buttati via l’ultimo giorno della creazione.”