Buon Natale

“[…] ad un tratto sentii un improvviso spintone nel didietro e, voltandomi, inorridii alla vista di capitan Peleg nell’atto di ritrarre la gamba dalle mie immediate vicinanze. Quello fu il mio primo calcio.”

“Nave e barca, ora, si allontanarono. Soffiò in mezzo a loro fredda e umida la brezza notturna; un gabbiano, stridendo, volò in alto; i due scafi rollarono furiosamente; col cuore pesante levammo tre evviva e ciecamente ci tuffammo come il fato nell’Atlantico solitario.”